Fino al minimo dettaglio

Il modellismo ferroviario è affascinante: i treni in miniatura non si limitano ad essere esteticamente uguali agli originali, sono anche potenti e in grado di funzionare in modalità continua. Per creare una locomotiva in scala 1:45 ci vogliono spesso diverse settimane.

Si tratta di un lavoro di massima precisione che vede impiegati centinaia di pezzi in ottone, acciaio e plastica, molti dei quali autoprodotti. E che poi vengono montati, saldati, cablati e avvitati in decine di ore di lavoro. Alla fine i modellisti dell'azienda Hermann stringono tra le mani una vera locomotiva, in scala 1:45, in tutto e per tutto fedele all'originale.

Un lavoro artigianale
L'azienda svizzera Hermann Modellbahnen è in attività dal 1953 ed è diventata negli anni l'unica azienda del paese a produrre locomotive e vagoni per i binari in scala 0, la scala regina del modellismo. Sono sei i professionisti che lavorano a questi oggetti di culto, coadiuvati talvolta anche da collaboratori temporanei. Nel grande laboratorio nei pressi di Zurigo vengono ricostruiti diversi vagoni passeggeri e locomotive. Gli originali sono quasi tutti modelli delle SBB, le ferrovie svizzere. Secondo le informazioni dell'amministratore Stefan Bürki ogni anno lasciano il laboratorio tra le 20 e le 25 locomotive. Molte di queste vengono create sulla base di specifici desideri del cliente. Alle locomotive si aggiungono circa 80 vagoni.

La clientela è molto variegata. "Si tratta di persone di ogni estrazione sociale e provenienti da ogni angolo del paese", dichiara Bürki. Quello che li accomuna è la passione per i mo-dellini Hermann, che apprezzano per la solidità e la qualità. "Per noi l'affidabilità meccanica è di estrema importanza. Basta semplicemente mettere le locomotive sulle rotaie. Sono subito pronte a partire."

Ed è proprio questo che vogliono gli appassionati della scala 0. Non cercano oggetti da esporre in una vetrina, per quanto belli possano essere. No, un modellino di locomotiva Hermann è perfettamente funzionante e in grado di offrire alte prestazioni.

Per questo motivo i motori DC scelti per le locomotive devono avere caratteristiche parti-colarmente elevate, in particolare per le spazzole che devono resistere senza problemi a calore e sovratensione.  "maxon ha sempre soddisfatto a pieno le nostre richieste" dice Stefan Bürki.

"Per noi l'affidabilità meccanica è di estrema importanza."
Stefan Bürki, amministratore, Hermann Modellbahnen

I motori maxon danno nuova vita alle vecchie locomotive
Prima o poi molti modellisti decidono di sostituire il motore standard della loro locomotiva con un azionamento maxon. Numerosissimi video e istruzioni reperibili in rete ne sono la testimonianza. Anche Hermann riceve spesso locomotive da parte di clienti che richiedono l'installazione di motori maxon. Ma sui nuovi modelli la qualità dei motori svizzeri viene scelta sin dall'inizio. E non solo per le spazzole, come sottolinea Bürki: "I motori DC sono facilmente comandabili e risultano quindi ideali per la tecnologia digitale, sempre più dif-fusa nell'ambito del modellismo." Negli anni gli specialisti di Hermann hanno utilizzato i motori a corrente continua della serie A-max per azionare le loro locomotive. Grazie all'ot-timizzazione della progettazione e alla produzione automatizzata, questi azionamenti con spazzole hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo. Oggi i modellisti usano sempre più spesso anche motori DCX. Questi azionamenti di grande qualità sono comodamente con-figurabili online e sono pronti per la consegna in soli 11 giorni lavorativi, garantendo poi un funzionamento senza problemi.
 

 © maxon motor ag

Navigatore prodotti

Contatto

maxon motor italia S.r.l.

Società UnipersonaleVia Sirtori 3520017 Rho MIItalia
+39 02 93580588 +39 02 93580473
Contatto