Posizionamento perfetto guidato con il laser

Qualsiasi intervento medico implica dei rischi. Numerose nuove tecnologie consentono di minimizzare i rischi per i pazienti come, ad esempio, il navigatore laser 3D per la tomografia computerizzata (TC).

Il reparto di radiologia dell'Ospedale universitario di Basilea dispone di una strumentazione all'avanguardia: oltre al primo apparecchio radiologico 3D al mondo l'ospedale utilizza anche un innovativo sistema di navigazione laser per la scansione TC guidata, chirurgia –mini-invasiva. "Per gli interventi guidati a schermo offre notevoli vantaggi" spiega il dottor Christoph Zech, responsabile del reparto di radiologia interventistica dell'Ospedale universitario di Basilea.

Vedere l'invisibile

La TC è un procedimento radiografico che permette di rappresentare nel dettaglio sezioni del corpo umano, viene usata dal 1974. Le immagini ad alta risoluzione ottenute consentono al personale medico di individuare esattamente il punto in cui intervenire, ad esempio quando devono prelevare del tessuto tumorale. Ma come si arriva al punto in questione? Dove deve essere posizionato esattamente l'ago? Qual è l'angolazione migliore? Finora era difficile rispondere, perché ogni millimetro è decisivo. Proprio in questi casi viene utilizzato il sistema di navigazione laser completamente automatico realizzato dalla società amedo. È costituito da un elemento ad arco montato al soffitto sul quale è alloggiato un dispositivo di posizionamento laser motorizzata. E questo è tutto: un sistema semplice, di grande efficacia per medico e paziente.

Minore esposizione alle radiazioni

Il raggio laser del sistema di navigazione proietta il punto e l'angolazione di inserimento dell'ago sulla pelle del paziente visualizzando il percorso dell'ago lungo il quale il radiologo deve guidare lo strumento. Attraverso un interruttore a pedale il dottor Zech determina la posizione esatta dell'ago. Il medico attiva così una sequenza di immagini per monitorare l'intervento in corso, l'infiltrazione di una radice nervosa. Sul monitor del TC viene rappresentata con precisione la posizione dell'ago sottile 0,7 mm. Già nella prima serie di immagini l'ago si trova nel punto giusto. "Il nuovo sistema di navigazione laser ci aiuta enormemente" riferisce Zech. Viene indicata anche la profondità di inserimento dell'ago. Non servono quasi più ulteriori determinazioni della posizione con immagini TC stratificate, cosa che riduce sensibilmente l'esposizione dei pazienti alle radiazioni. Con la tecnica tradizionale la posizione dell'ago doveva essere ricontrollata due o tre volte, se non di più.

I motori maxon posizionano il laser

Per muovere con precisione l'unità laser sulla guida del dispositivo vengono impiegati sistemi di azionamento maxon brushless: un motore flat brushless con un diametro di 45 mm abbinato a un riduttore planetario GS45 e a un encoder MR. Attraverso una puleggia sincrona azionano una cinghia senza fine che movimenta il carrello sulla guida ad arco. Sul carrello si trova il puntatore laser girevole.

La rotazione del meccanismo di laser e specchi è controllata da due ulteriori motori maxon, gli EC-max 16 brushless. Insieme al riduttore planetario GP16A e all'encoder MR consentono di regolare con esattezza il raggio laser per visualizzare tutte le angolazioni necessarie per un intervento. I tre EPOS2 Module 36/2 controllano i motori nel rispetto di tutti i parametri di processo e comunicano con il computer di controllo. I sistemi di azionamento maxon sono stati scelti soprattutto per le dimensioni ridotte e l'elevata affidabilità, spiega Volker Trösken, socio amministratore di amedo.

Il sistema di navigazione laser progettato dalla giovane azienda di ingegneria medica di Bochum è un dispositivo che non esisteva ancora sul mercato. Il successo è stato straordinario: sono già 16 i dispositivi utilizzati in tutto il mondo. L'azienda, composta da un team di sei persone, ha partner commerciali in 14 nazioni. "Abbiamo compreso l'esigenza dei medici di avere uno strumento di navigazione semplice, a basso rischio e che facesse risparmiare tempo durante gli interventi sotto guida tomografica e, in collaborazione con il Grönemeyer Institut für Mikrotherapie di Bochum, abbiamo sviluppato il sistema di navigazione laser".

 © maxon motor ag

Navigatore prodotti

Contatto

maxon motor italia S.r.l.

Società UnipersonaleVia Sirtori 3520017 Rho MIItalia
+39 02 93580588 +39 02 93580473
Contatto