Terapia respiratoria con motori maxon.

Esiste un'ampia casistica di disturbi e patologie del sonno, a cui il mercato risponde con una vasta gamma di opzioni terapeutiche. Concepiti per l'impiego all'interno di strutture sanitarie o per l'uso privato nelle case dei pazienti, i dispositivi di respirazione hanno un punto in comune: il loro nucleo centrale è azionato da motori maxon.

Le terapie respiratorie stanno guadagnando crescente importanza in campo medico. È dimostrato, ad esempio, che una corretta respirazione migliora il flusso sanguigno e ottimizza pertanto l'apporto di ossigeno nell'intero organismo. La terapia respiratoria interviene in linea generale nel trattamento delle disfunzioni e patologie polmonari e dell'apparato vocale. La cosiddetta “ventilazione a domicilio” costituisce ad esempio un settore della terapia intensiva: i pazienti affetti da disturbi temporanei o permanenti del sistema nervoso o della muscolatura respiratoria vengono sottoposti a ventilazione artificiale anche dopo la dimissione dall'ospedale. Si distingue in questo campo tra ventilazione invasiva e non invasiva. I pazienti vengono spesso sottoposti a ventilazione con controllo di pressione/volume, oppure semplicemente a ventilazione assistita.

I dispositivi per le terapie respiratorie trovano impiego anche nel trattamento dei disturbi respiratori del sonno. Questi dispositivi generano una pressione positiva che mantiene aperte le vie respiratorie del paziente mentre dorme. La pressione terapeutica viene applicata tramite una maschera respiratoria (maschera nasale, cuscinetti nasali o maschera facciale), che deve essere dotata di una valvola per garantire l'espulsione dell'aria espirata. All'ampio spettro di malattie e disturbi del sonno corrisponde oggi un'offerta molteplice di metodi terapeutici. La base di tali metodologie è costituita da terapie a livello fisso (CPAP) e terapie con autoregolazione (CPAP automatiche), in cui la pressione varia all'interno di un range predefinito in funzione degli eventi rilevati. Questi dispositivi di respirazione si adattano al singolo paziente e vengono impiegati principalmente per il trattamento delle apnee notturne.

Motori EC brushless per la corretta pressione alle vie respiratorie
Esistono inoltre metodi terapeutici combinati, studiati per rispondere in modo ancora più mirato alle esigenze di particolari gruppi di pazienti. Da oltre 20 anni l’azienda HOFFRICHTER GmbH di Schwerin (Germania) produce diversi tipi di apparecchiature per le terapie respiratorie, che si caratterizzano per la loro silenziosità e stabilità di pressione. Per consentire un accurato controllo della pressione delle vie aeree, viene utilizzato un motore EC 22 brushless di maxon. Questo motore ha il compito di azionare il componente principale del dispositivo di respirazione, la turbina progettata da HOFFRICHTER, cuore del respiratore. Montato in una speciale custodia e combinato con la turbina, il motore provvede a fornire di volta in volta la pressione terapeutica necessaria.

Dispositivi sensibili come quelli utilizzati nelle terapie respiratorie imponevano ai motori requisiti particolarmente elevati. I motori utilizzati in dispositivi salvavita – quali sono i sistemi di ventilazione – devono assolutamente garantire un'elevata qualità e una lunga durata di servizio. I motori brushless di maxon dovevano
inoltre soddisfare altre fondamentali esigenze. Dai motori ottimizzati per questa specifica applicazione si è quindi preteso il massimo. Il motore deve garantire un comportamento altamente dinamico: per offrire una terapia tanto efficace quanto confortevole, la velocità deve essere continuamente regolata in funzione della respirazione del paziente. Anche le dimensioni giocano un ruolo importante: poiché lo spazio all'interno dei dispositivi è limitato, i motori devono essere al tempo stesso piccoli e potenti. Un altro fattore da non trascurare è la silenziosità. maxon ha ben compreso questa esigenza: le apparecchiature per le terapie respiratorie sono concepite soprattutto per il funzionamento notturno. Perché solo in questo modo è possibile assicurare ai pazienti una terapia respiratoria efficace.

 © maxon motor ag

Navigatore prodotti

Contatto

maxon motor italia S.r.l.

Società UnipersonaleVia Sirtori 3520017 Rho MIItalia
+39 02 93580588 +39 02 93580473
Contatto